Titolo: CONSIGLIERE PROVINCIALE DI RAGUSA. MUSTILE E LA CARITA' PELOSA
Data: 31/12/2009 Fonte: Redazione


News: "Durante queste festività sono stati colti da strani sintomi di samaritanesimo e, ricordando qualche barlume delle sacre scritture, si sono prodigati in comportamenti che secondo loro dovrebbero “alleviare le sofferenze agli infermi” o strappare facili sorrisi a chi è ricoverato. Pertanto armati di coraggio, dei soldini della provincia e soprattutto delle immancabili telecamere e giornalisti, sono andati nelle corsie e nei reparti a portare la buona novella e qualche dono". E' quanto sostiene Pippo Mustile, Consigliere Provinciale di Sinistra e Libertà, in una luna nota dai toni chiaramente polemici, parlando di sanità. "A parte il diritto e la tutela della privacy dei ricoverati che si è fatta benedire con l’avallo di alcuni primari che si sono prestati a questa pantomima - dice - (chiederò spiegazioni al Direttore Sanitario Aziendale se è possibile fare queste cose dentro i reparti), ma non le sembra, caro Presidente Antoci, di essere arrivati alla frutta? Non sfiora ai suoi assessori di stare esagerando un pelino con queste iniziative di solidarietà pelosa? Presidente, lei che è un moderato e soprattutto uomo di caratura morale elevata, non le sembra che i suoi assessori ed alcuni consiglieri della maggioranza vadano oltre il loro mandato istituzionale? Intervenga, per favore perché qualche malpensante potrebbe dire che queste iniziative siano motivate non tanto dalla ricerca della solidarietà ma dalla cattura di facili consensi".

 
Chiudi finestra | Stampa