Titolo: Santa Croce Camerina: Soddisfazione per la risoluzione di alcuni deficit strutturali dello Stadio Comunale J. F. Kennedy
Data: 01/01/2010 Fonte: Redazione


News:

Giuseppe Albora, membro della Direzione Regionale dei Giovani Democratici, esprime soddisfazione e compiacimento per la risoluzione del problema che per tanti anni ha penalizzato il calcio camarinense, cioè quello dell’illuminazione dello stadio comunale “J. F. Kennedy”. Finalmente l’Amministrazione Comunale ha risolto il problema citato precedentemente ed il consiglio comunale ha approvato all’unanimità in data 29 dicembre c. a. un mutuo per la realizzazione della rete di recinzione dello stadio. Con queste migliorie, sicuramente le squadre camarinensi (U. p. d Santa Croce e Nuova Kamarinense) che ben figurano nei rispettivi campionati, occupando posti alti della classifica,  afferma Albora, potranno continuare a portare alto il nome di Santa Croce in modo migliore e con più motivazione. L’attività di critica costruttiva che ho portato avanti dal 05 gennaio 2008 facendo presente più volte all’Amministrazione Comunale questi deficit strutturali e sollecitandone una rapida soluzione, si conclude oggi con il compiacimento ed il ringraziamento nei confronti dell’Amministrazione per aver posto rimedio a questi problemi che in questi anni sono stati la spina nel fianco del calcio santacrocese. Oggi vince lo sport di S. Croce, non vince nè l’Amministrazione Comunale che ha risolto questi problemi, nè io che mi sono battuto affinchè venissero risolti, perchè i problemi non hanno nessun colore politico, “sono di tutti”, penalizzano tutti e, considerato che a Santa Croce i problemi sono molti, bisogna fare fronte comune e collaborare al fine di risolverli celermente e nei migliori dei modi possibili. Solo quando i problemi più importanti sono stati risolti potremo continuare a scontrarci “politicamente” ed essere maggioranza e opposizione ed avere ognuno i propri ruoli istituzionale all’interno dei rispettivi organi, ma sino a quando S. Croce avrà problemi di acqua, di ordine pubblico, di strade etc, si dovranno mettere da parte le proprie ideologie e lavorare insieme per trovare la soluzione.

 
Chiudi finestra | Stampa